VOGLIO L’INDIPENDENZA DEL VENETO PERCHÉ AMO GLI ITALIANI.

“L’indipendenza cadrà, come una mela matura. Il solo problema è il come e il quando”. Mahatma Gandhi.

Il libro affronta in modo rispettoso, ma senza tacere i problemi presenti, la questione identitaria dei popoli. Soprattutto nei cosiddetti paesi civilizzati gli stati nazionali non hanno più significato e si rivelano liberticidi e coercitivi nei confronti dei vari popoli presenti nei territori. I Catalani, i Veneti e tanti altri in Europa e nel mondo sono costretti ad accettare le imposizioni dei governi nazionali che prelevano enormi ricchezze da alcune zone per alimentare un folle parassitismo in altre. Stati nazionali che tendono ad unificare, standardizzare la cultura, impongono nei libri di scuola una storia parziale e ad indirizzo univoco, ridicolizzano alcune popolazioni e le lingue parlate. In sintesi stati e governi nazionali liberticidi infarciti da teorie mondialiste e della globalizzazione e quindi contro i popoli che in realtà con la loro coesione, cultura e intraprendenza rappresentano il futuro dell’umanità.

Lo Stato Veneto in Europa

Il Veneto ha bisogno di correre per confrontarsi con tutto il mondo, memore di una tradizione millenaria che ha al suo attivo tante storie, tante vittorie a partire dalle più conosciute come quella della famiglia di Marco Polo che già nel 1.200 aprì nuovi commerci addirittura con la Cina. Un Veneto produttivo in una Europa forte potrà solo creare nuova ricchezza per aiutare tutti i popoli in difficoltà come accade adesso in particolare con la Grecia. Un Veneto ricco potrà dare senz’altro un maggiore contributo a questa Italia in forte difficoltà data anche la vicinanza geografica e un comune percorso di 147 anni. Diamo fiducia al popolo Veneto perché i Veneti amano gli italiani, li considerano dei fratelli come è sempre stato anche nel passato. L’alternativa è vedere tanti veneti partire come a fine ‘800 con il più grande esodo di un popolo, questa volta però portando via anche i sistemi produttivi e tanta ricchezza, lasciando povertà e desolazione. Uno stato Veneto può diventare un vero motore di ricchezza per tutta l’Europa.